Chi siamo

Chi siamo

Live Aid fonda le sue origini dal primo concerto a carattere umanitario avvenuto nel 1985, quando Sir Bob Geldof riusci' a riunire in una sola nottata alcuni dei più grandi artisti del panorama musicale mondiale. Traendo ispirazione da esso nasce nel 2007 Live Aid come organizzazione non-profit, grazie alla collaborazione tra Steve Hackett, Ray Wilson, Jim Diamond e Giampiero Turco. In Italia opera ufficialmente dal 2010 con la direzione artistica di Giampiero Turco e ad oggi sono iscritti all'Associazione culturale più di 5000 artisti (in tutta l'area Europea)  L'Associazione promuove lo sviluppo della Cultura e dell'Arte, sostiene gli artisti offrendo loro concrete opportunità di lavoro, organizza concerti, manifestazioni culturali e incontri a tema, e nel contempo segue diversi progetti di aiuti umanitari e sociali, in Italia e nel mondo. Nel 2010 nasce, con il patrocinio di Roma Capitale, uno Sportello Musica, con lo scopo di offrire assistenza e consulenza a giovani talenti che intendono avvicinarsi al mondo della musica. Sempre con il patrocinio di Roma Capitale nasce Professione Cultura che nel 2013 ha dato opportunita' di lavoro a 85 artisti grazie al progetto del primo vinile  " The Vinyl ". Il progetto per 50 artisti (Italia, Irlanda , Stati Uniti d'America e Italia ), consiste nella creazione di un cofanetto contenente 1 cd con 20 musicisti  Il Vinile sara' pubblicato e distribuito nel mese di aprile. Per l'anno 2014 Professione Cultura si fa promotrice del progetto diretto alla creazione di un'Orchestra sinfonica e coro polifonico,  " Live Aid Symphony Orchestra ", di cui faranno parte 33 professionisti provenienti dalle Scuole di musica e dai Conservatori più prestigiosi. Il progetto nasce dalla passione per la musica che, come espressione dell'arte in generale, rappresenta uno dei pilastri importanti della cultura italiana. Ma la sua validita' e' rappresentata  soprattutto dal suo impatto sociale che consiste nella creazione di nuovi posti di lavoro. La musica unita alla motivazione sociale su cui si basa, rende il progetto serio e importante sia sotto l'aspetto produttivo che culturale. E' fondamentale, soprattutto nell'attuale situazione economica, che il nostro paese sostenga ed appoggi tutti i progetti che hanno obiettivi diretti allo sviluppo dell'occupazione.   2016 Secondo Vinile in collaborazione con gli Stati Uniti progetto Blues For Peace -  USA for UNHCR AGENCY REFUGEE . - American Blues e Italian Fusion - 30 Artisti tra Stati Uniti e Italia - Sempre nello stesso anno prende vita nel cuore di Roma Monteverde Piazza S.Pancrazio, nasce Casa Band Aid.  teatro sede di tutti gli eventi culturali prodotti da Live Aid - progetti : American Blues , Italian Fusion , Live Aid Symphony Orchestra in collaborazione con Orchestra Giovanile di Roma - Mostre d'Arte e Musica - Cinema Musica - ShowCase Giovani Artisti -  Debutto dal 27 Maggio in collaborazione con gli Stati Uniti progetto Blues For Peace -  USA for UNHCR AGENCY REFUGEE . la nuova associazione culturale Live Aid presidente Fabrizio Mattei e il fondatore produttore artistico Giampiero Turco ( Live Aid company inc. )- collaborazione organizzativa Jaf eventi Andrea Mirelli

 

PER LO STATO GLI ARTISTI NON SONO LAVORATORI - RIPRISTINIAMO L'INDENNITA' DI DIS

PER LO STATO GLI ARTISTI NON SONO LAVORATORI - RIPRISTINIAMO L'INDENNITA' DI DISOCCUPAZIONE !

Sono Giampero Turco, fondatore di Live Aid Italia, associazione culturale nata per sostenere e diffondere la Cultura, i giovani artisti e i progetti sociali e umanitari. 
Spesso mi sento chiedere se Live Aid Italia sostiene una parte politica, vorrei chiarire definitivamente come responsabile che non sosteniamo necessariamente una parte politica, ad esempio il centrosinistra, come finora puo' sembrare. Noi sostieniamo sempre e comunque la nostra linea e la 'Persona', cioe' le personalita' politiche e culturali che apprezzano quello che portiamo avanti, lo rispettano e condividono i fini di tutela, diffusione della Cultura in Italia e sostegno economico e pratico ai giovani artisti che intendono nonostante tutto fare Cultura e Arte in Italia oggi. Abbiamo percio' aderito al Manifesto "I respect the artist", che potete trovare sulla nostra pagina Facebook, per lanciare un appello alla politica affinche' dia la giusta importanza alla Cultura da sempre fondamentale nel nostro Paese e ai giovani artisti in particolare. "l' Africa non era l'obiettivo principale di Live Aid?" Ci potreste chiedere. Certo all' inizio tutti sanno che Live Aid nacque per sostenere l'Africa attraverso la musica, continuiamo sempre a farlo e sosteniamo Unicef, Amnesty, Emergency e altre realta' attive in Africa, tuttavia crediamo che oggi vista la situazione in cui ci troviamo 'l'Africa ' di Live Aid Italia sia da considerare anche nei nostri giovani e nei nostri artisti sia giovani che meno giovani, trascurati dalla politica. La musica, l'Arte e la Cultura dovrebbero essere sostenute per questo dalla politica e dalla Societa' per aiutare concretamente i nostri giovani e tutti gli artisti che hanno scelto questo mestiere e loro famiglie, in grandi difficolta' per l'attuale crisi economica generale.

www.giampieroturco.com